HOME


 
Claudia Friscia  & Marco Lopez
Riccione ( Rn) 
Tel 339 3068809
e-mail: claudiafriscia@hotmail.it       
 

        Cuccioli

    Standard
STANDARD CHIHUAHUA

La grande richiesta e la conseguente commercializzazione hanno portato grandi problemi in quanto la selezione della razza viene penalizzata a scapito del mercato: ci si allontana sempre più dallo standard previsto dall’FCI, dando origine a soggetti con gravi difetti patologici, oppure si creano inesistenti differenze di taglia per incrementare soprattutto un mercato clandestino. Quindi ricordate che NON ESISTONO chihuahuas “tea cup”, “pocket”, “toy”, “nano”, “medio” L’unica distinzione per questa razza è tra PELO CORTO e PELO LUNGO. l peso minimo ideale è stato modificato da 0,5 kg a 1,5 kg e il peso massimo da 2,5 kg a 3,0 kg; non vengono, invece, date indicazioni sull’altezza al garrese e la lunghezza del tronco. Questo significa che non si devono fare valutazioni sulla massa volumetrica ma solo sul peso




FCI Standard N° 2 18 / 21.10.2009 / GB
CHIHUAHUA
ORIGINE: Messico
DATA DI PUBBLICAZIONE DELLO STANDARD ORIGINALE VIGENTE: 28.07.09
UTILIZZAZIONE : cane da compagnia
CLASSIFICAZIONE F.C.I. : Gruppo 9 Cani da compagnia
                                             Sezione 6 Chihuahueño
                                             Senza prova di lavoro
CENNI STORICI
il Chihuahua è considerato il più piccolo cane di razza esistente al mondo e porta il nome dello stato più grande della Repubblica del Messico (Chihuahua). Si pensa che un tempo questo cane vivesse libero in questa regione e che sia stato catturato e addomesticato dagli indigeni all’epoca della civilizzazione tolteca. Alcune rappresentazioni di un cane nano chiamato “Techichi” che viveva nella regione di Tula, sono presenti nella decorazione di elementi architettonici di questa città; queste statue assomigliano molto da vicino ai Chihuahua del giorno d’oggi.
ASPETTO GENERALE
È un cane dalla costruzione compatta e robusta, le cui caratteristiche più importanti sono la testa a forma di mela e la coda di media lunghezza, che è portata alta e ricurva o arrotondata a semicerchio con l’estremità che punta verso la regione lombare, stop accentuato, orecchie grandi ed erette e occhi tondi ed espressivi.
PRORZIONI IMPORTANTI
Lunghezza del corpo è leggermente superiore all’altezza al garrese; si desidera tuttavia un corpo quasi nel quadrato, specialmente nei maschi; nelle femmine, a causa della funzione riproduttiva, è permesso un corpo leggermente più lungo.
COMPORTAMENTO – CARATTERE
Vivace, sveglio, vigile e molto coraggioso. Considerato cane da allerta.
TESTA
  • REGIONE DEL CRANIO:Testa molto rotonda, a forma di mela (una caratteristica della razza). Stop molto marcato, pronunciato e ampio con fronte arrotondata sopra l’attaccatura del muso.
(Cranio preferibilmente senza fontanella –mollera-, benché una piccola fontanella sia permessa).                      
  • REGIONE DEL MUSO:Tartufo moderatamente corto e leggermente rialzato; sono permessi tutti i colori.Muso corto e dritto; è ampio alla base e si assottiglia progressivamente verso la punta.
  • Labbra: asciutte e ben aderenti.
  • Guance: poco sviluppate, molto asciutte.
  • Mascelle/Denti: chiusura a forbice o a tenaglia. Enognatismo, prognatismo o qualsiasi altra chiusura difettosa, devono essere severamente penalizzati.
  • Occhi: grandi, di forma rotonda, molto espressivi, non sporgenti e non infossati, ben separati tra loro, perfettamente scuri. Gli occhi chiari sono permessi ma non ricercati.
  • Orecchie: grandi, erette, aperte; ampie alla base , gradualmente si assottigliano verso la punta che è leggermente arrotondata. A riposo, sono inclinate lateralmente, formando un angolo di 45°.(Guardando il cane di fronte, la base dell’orecchio, il centro dell’occhio e dello stop dovrebbero risultare essere su uno stesso asse.)
COLLO
Profilo superiore leggermente arcuato. Lunghezza media. Di più spessore nei maschi che nelle femmine.
Pelle senza giogaia. Nella varietà a pelo lungo, la presenza di un pelo più lungo che forma un collare è estremamente desiderabile.
CORPO
Compatto e ben costruito.
Linea superiore diritta.
Garrese: poco marcato.
Dorso: corto e solido.
Rene: fortemente muscoloso.
Groppa: ampia e forte; quasi piatta o leggermente inclinata.
Torace: cassa toracica ampia e profonda, con costole ben cerchiate. Visto dal davanti, torace spazioso ma non esagerato. Visto di lato, arriva a livello dei gomiti; non a forma di botte.
Linea inferiore nettamente disegnata da un ventre ben rialzato. Un ventre rilasciato è permesso ma non desiderato
CODA
Inserita alta, piatta in apparenza e di lunghezza media; larga alla radice, si assottiglia gradatamente verso la punta.
Il portamento della coda è un’importante caratteristica della razza: in movimento è portata alta formando una curva, o un semicerchio con la punta diretta verso la regione lombare, il che contribuisce all’armonia dell’insieme. La coda non deve mai essere portata fra gli arti posteriori né arrotolata sopra la linea dorsale. Il pelo della coda, secondo la varietà, è in armonia col pelo del mantello. Nella varietà a pelo lungo forma un pennacchio. La coda, a riposo, è pendente e forma un leggero uncino.
ARTI
ANTERIORI arti diritti e di buona lunghezza. Visti dal davanti, formano, con i gomiti, una linea retta. Visti di lato sono verticali. Spalle pulite con moderatamente muscolose. Buona angolazione tra scapola e braccio. Gomito saldo e strettamente aderente al corpo, ma con libertà di movimento. Metacarpi leggermente obliqui, forti e flessibili.
POSTERIORI ; verticali e paralleli, sono molto muscolosi; le ossa sono piuttosto allungate; in armonia con gli anteriori, presentano buone angolazioni .Garretti corti, con tendine d’Achille ben sviluppato; visti da dietro sono diritti, in posizione verticale e ben separati.
PIEDI molto piccoli e ovali, con le dita ben separate ma non aperte (non piede di lepre né piede di gatto). Le unghie sono particolarmente ben arcuate e moderatamente lunghe; i cuscinetti sono ben sviluppati e molto elastici. Gli sperono non sono desiderati.
PASSO
I passi sono lunghi, elastici, energici e attivi, con buon allungo e buona spinta. Visti da dietro, i posteriori dovrebbero muoversi restando quasi paralleli, così che le orme del posteriore vadano direttamente a cadere su quelle dell’anteriore. Il movimento rimane elastico, sciolto e facile, la testa alta e il dorso fermo.
PELLE
Liscia ed elastica su tutta la superficie del corpo
MANTELLO
In questa razza vi sono due varietà di pelo:
PELO CORTO: ben adagiato su tutto il corpo; in presenza di sottopelo, il pelo è un po’ più lungo;un pelo rado è accettato alla gola e al ventre; è leggermente più lungo sul collo e sulla coda, corto sul muso e gli orecchi. Il pelo è lucido e la sua tessitura è morbida. Cani senza pelo non sono ammessi.
PELO LUNGO: il pelo deve essere più  fine e setoso, liscio o leggermente ondulato; un sottopelo troppo spesso non è ricercato; il pelo è più lungo attorno al collo e forma frange sulle orecchie, dietro agli arti anteriori e posteriori e sui piedi, come pure un pennacchio alla coda. I cani con  pelo molto ondulato non sono accettati.
COLORE: tutti i colori con tutte le possibili sfumature e combinazioni sono accettati, eccetto il MERLE.
Tutte le combinazioni di colori (tinta unita, bicolore, tricolore, pezzato, carbonato, brindle) e i colori   (fulvo, crema, sabbia, bluefawn, marrone, cioccolato, bianco, nero, nero focato, grigio argento, blu) sono incrociabili tra loro. Per quanto riguarda le due varietà è consentito l’incrocio tra pelo lungo e pelo corto e, in questo caso, si possono ottenere entrambi i tipi di pelo. Tra due peli corti possono nascere cuccioli sia a pelo corto che a pelo lungo; mentre tra due peli lunghi nascono solo cuccioli a pelo lungo.
PESO
In questa razza non si tiene conto della taglia e altezza, ma solo del peso. Peso ideale fra 1.5 Kg e 3 Kg. Soggetti che pesano meno di  500 gr. e più di 3 kg saranno squalificati.
DIFETTI
Qualsiasi differenza dallo standard deve essere considerato come difetto che sarà penalizzato a seconda della sua gravità.
  • Mancanza di denti.
  • Doppi denti. (Persistenza di denti da latte).
  • Orecchie appuntite.
  • Collo corto.
  • Corpo lungo.
  • Dorso arcuato o insellato (lordosi o cifosi).
  • Groppa avvallata.
  • Torace stretto, cassa toracica con costole piatte.
  • Coda: inserzione non corretta, corta o ritorta.
  • Arti corti.
  • Gomiti scollati.
  • Posteriore con garretti chiusi.
DIFETTI GRAVI
  • Cranio stretto.
  • Occhio piccolo, infossato nell’orbita o sporgente.
  • Muso lungo.
  • Enognatismo o prognatismo.
  • Lussazione della rotula
DIFETTI ELIMINATORI
  • Soggetto aggressivo o timido.
  • Tipo “cervide” (cane di costruzione atipica o estremamente stilizzata, testa finemente cesellata, collo lungo, corpo sottile, arti lunghi; tipo che richiama il cervo, slanciato, leggero, longilineo).
  • Soggetto con fontanella aperta.
  • Orecchie cadenti o corte.
  • Mascelle deformate.
  • Corpo estremamente lungo.
  • Mancanza di coda.
  • Nella varietà a pelo lungo: pelo molto lungo, fine e ondulato. 
  • Nella varietà a pelo corto: chiazze prive di pelo (alopecia).
  • Colore Merle.
  • Soggetti con peso inferiore ai 500 gr e peso al di sopra dei 3 kg.

Qualsiasi cane che presenti, in modo evidente, delle anomalie d’ordine fisico o comportamentale, sarà squalificato.
N.B.
I maschi devono avere due testicoli d’aspetto normale completamente discesi nello scroto.
--------------------------------------------------------------
                                                            
                                                             
PARTICOLARITA'
Una delle particolarità del chihuahua è che quando il cane è nervoso o eccitato spesso inizia a tremare; con questo tremore ci manifesta la sua inquietudine o emozione; se è d’inverno potrebbe avere freddo, visto che lo soffre.
Starnuto/Tosse del chihuahua: quando sono contenti o troppo agitati, se bevono o mangiano di fretta, possono iniziare ad avere una specie di raucedine che è caratteristica della razza in quanto il chihuahua ha la trachea piuttosto ovale anziché rotonda, e questa tosse è molto più accentuata quando il soggetto presenta una canna nasale corta. All’improvviso il cane si blocca, spalanca gli occhi e sembra quasi soffocare…questo fenomeno può durare qualche secondo come un po’ di più. Cercate di non dargli troppa importanza (in futuro potrebbe usarla come tecnica d’attenzione) e non agitatelo ulteriormente: potete provare a soffiare leggermente nelle narici o accarezzare la gola, ma tutto dovrebbe risolversi in poco tempo.

Anche se si adatta perfettamente in un appartamento, dato il suo forte senso di pulizia e l’assoluta assenza di odore del pelo, che non richiede un eccessivo lavoro di tolettatura, nemmeno nella varietà a pelo lungo, (importante tenere sempre puliti però occhi e orecchie), anche questa razza ha bisogno di  muoversi e correre all’aria aperta; il chihuahua ama la vita attiva ed è molto gioioso e giocherellone. Per questo non bisogna tenerlo sempre in braccio pensando che si stanchi facilmente.

Molti credono che il chihuahua sia un cane petulante, agitato, isterico ed abbaione ma non è così. E’ al contrario adorabile, simpatico, coccolone, tranquillo e affettuoso (specie con il suo padrone, mentre potrebbe essere diffidente verso gli estranei) e anche discreto. Ama molto dormire e stare rannicchiato al caldo in inverno o scovare “suoi” posticini tranquilli dove “rifugiarsi” (ad esempio amano molto le cucce a igloo). Dipende poi molto anche da come viene educato ed abituato. Sicuramente è molto curioso, vigile e attento e vi avviserà al minimo rumore inconsueto o in presenza di estranei e dato il forte temperamento potrà abbaiare in modo ardito verso altri cani, magari molto più grossi di lui!!, per dimostrare il suo carattere forte e coraggioso. Chiaramente in gruppo diventano un po’ più “rumorosi”.
E’ un cane molto intelligente e desideroso di apprendere, ricettivo ai comandi e di facile addestramento.
E’ sensibile e non ama molto la solitudine ma, viste le ridotte dimensioni sarà molto facile portarlo spesso con voi, ovunque. Altrimenti, se questo non fosse possibile, sarebbe consigliato trovargli un compagno, possibilmente un altro chihuahua (amano molto la vita in gruppo coi loro simili) ma va benissimo anche un altro cane o gatto.
Malgrado così piccolo è un cane molto robusto , forte e longevo, con pochi problemi di salute (se ben selezionato e proveniente da allevamenti specializzati nella razza) ma non è adatto a qualsiasi tipo di padrone e ai bambini (verso i quali dimostra spesso diffidenza e intolleranza) specie se molto piccoli o dispettosi, bruschi e poco rispettosi verso gli animali. Bisogna però solo imparare a convivere con le loro dimensioni, a manipolarli e stare attenti a non provocargli danni all’ossatura, a prenderli in braccio in modo saldo e sicuro e non lasciarli mai incustoditi ad una certa altezza (tavoli, divani o letti), da cui per temerarietà potrebbero lanciarsi.     Particolarità di questa razza è inoltre la fontanella che, specie nei cuccioli, rimane aperta e ciò li rende molto vulnerabili ai colpi e traumi, con altissimo rischio di morte. Una patologia caratteristica della razza (come di altre molto piccole) è la lussazione della rotula, o patella,  che oltre che di origine genetica può essere di origine traumatica. Oggi però, fortunatamente, meno frequente e in diminuzione grazie a quella che dovrebbe sempre essere una corretta selezione da parte degli allevatori, che tendono ad escludere dalla riproduzione i soggetti che ne sono affetti. I cani molto piccoli, al di sotto dello standard, e poco selezionati, possono presentare problemi di nanismo, idrocefalia o crisi ipoglicemiche. Quindi un consiglio è quello di rivolgersi sempre ad allevatori della razza, possibilmente riconosciuti Enci, o privati seri e di fiducia che possano garantire una buona provenienza dei soggetti.La riproduzione in questa razza non è semplice ed è caratterizzata da un’alta incidenza di parti cesarei; quindi le fattrici non dovrebbero pesare meno di 2 kg.                                                                                                                        
Rispettate poche regole scoprirete quanto questo sia veramente un piccolo GRANDE cane; un amico meraviglioso e unico!!! Un amore immenso che vi riempirà la vita.
Attenzione!!! solo un pericolo: a quanto molti dicono “..i chihuahuas sono come le ciliegie..” o “ come i cioccolatini”…insomma…uno tira l’altro!!!